Il rilassamento muscolare progressivo di Jacobson

L’ansia è spesso associata a sensazioni corporee spiacevoli come muscoli contratti, respiro affannoso, crampi allo stomaco, tachicardia.

 

Al contrario, quando ci si trova in una condizione di benessere, in pace con se stessi e con il mondo, i muscoli del corpo sono rilassati, il respiro è calmo e non si prova alcuna sensazione fastidiosa.

 

Queste osservazioni potranno apparire scontate, ma in realtà non sono così ovvie perché spesso dimentichiamo che è possibile imparare a rilassarsi in ogni circostanza.

 

Il Rilassamento muscolare progressivo di Jacobson è una tecnica di rilassamento semplice da apprendere ed efficace per imparare a rilassarsi.

 

Gli esercizi di rilassamento muscolare possono essere appresi  da tutti, in maniera graduale nell’arco di sei incontri a cadenza settimanale. Occorre però impegno ed allenamento per poter diventare padroni della tecnica ed esercitarla in qualsiasi occasione della vita quotidiana (in aereo, alla guida dell’automobile, sui mezzi pubblici o prima di una seduta dentistica).

 

I vantaggi del RMP sono molteplici, il primo è quello di provare una sensazione nuova e piacevole di rilassamento. Sappiamo che la vita quotidiana è fonte costante di stress ed è esperienza comune  a tutti arrivare a fine giornata afflitti da fastidiosi  dolori: contratture alla cervicale, mal di  testa, indolenzimento delle gambe, crampi addominali e molti altri ancora.

 

Praticare il RMP durante la giornata consente di rilassarsi in situazioni di potenziale stress alleviando quindi la tensione muscolare e i conseguenti dolori.

 

Inoltre influisce positivamente sulla tensione arteriosa abbassandola e riducendo il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari.

 

Mediante il RMP si può anche migliorare la qualità del sonno, facilitando l’addormentamento anche in situazioni di stress psichico o fisico, insomma, praticare questa tecnica contribuisce a migliorare lo stato generale di salute e di benessere psicofisico